Melanzane

 

L’azienda De Pascalis produce la melanzana tonda nera.

Il sole è un elemento essenziale per la crescita della melanzana che infatti predilige i climi non molto freddi (generalmente, sotto la temperatura di 12-13 °C la crescita si interrompe), ed è dunque un ortaggio tipicamente estivo.

Per questo motivo, la semina avviene a partire dai mesi primaverili e la raccolta, a scalare, può durare fino alla fine dell’estate. Pur potendosi adattare a diversi tipi di terreno, la melanzana è piuttosto esigente rispetto alla fertilità del suolo: preferisce quindi terreni di medio impasto (o anche più sabbiosi).

 

 

In cucina è un alimento capace di assorbire bene l’olio (che infatti scompare rapidamente in padella) e di prenderne così – oltre alle calorie – anche tutto il sapore. Allo stesso modo si comporta con il sugo, che pian piano viene assorbito nei diversi piatti. È possibile conservarla (e insaporirla) sottolio o anche sottaceto.

Molto ricca in acqua, in sali minerali e vitamina C, la melanzana è invece povera di proteine, grassi e carboidrati e per questo – oltre che per il suo basso contenuto calorico – è spesso consigliata in diete dimagranti.